Dettagli

Data Ora League Stagione
17 Marzo 2018 20:00 Soccer League Soccer League 25

Ground

PALESTRA "La Bombonera" - Centro Sportivo Amico Charly

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoalsEsito
Stema Automazioni011Loss
Sharks022Win

Stema Automazioni

Costanzo Stefano Portiere
Bosisio Paolo Difensore
Morandi Andrea Centrocampista
Marchetti Alessandro Centravanti
Brivio Lorenzo Centrocampista
Brugola Andrea Centrocampista
Codara Giorgio Portiere
Frassanito Salvatore Centrocampista
Flladi Alia Difensore
Maggioni Stefano Centravanti
1

Sharks

Corti Matteo Centrocampista
Villa Emanuele Centrocampista
Cavalli Emanuele Centrocampista
Bongini Lorenzo Centrocampista
Godi Luca Centrocampista
Godi Matteo Centrocampista
Villa Marco Portiere
Benanti Giovanni Centravanti
Apicella Francesco Centravanti
Zanesi Davide Portiere
Cogliati Luca Difensore
Cogliati Simone Centrocampista
1

Riepilogo

Sabato 17 marzo ore 20,00

Stema Automazioni- Sharks= 1-2

L’ultimo articolo di questa venticinquesima stagione non poteva che essere dedicato alla finalissima di sabato, una finale davvero bella con una grande cornice di pubblico ed una partita che ha rispettato le attese della vigilia. Tanto ritmo ed ottimo calcio con pochissimi scontri. Parte forte la Sharks che imprime subito un gioco offensivo fatto di pressing e pericolosissimi inserimenti dalle fasce con Benanti a tutto campo a recuperare palloni e con Simone Cogliati e Matteo Godi sempre pronti a sfruttare gli spazzi lasciati dai ragazzi di Dino Costanzo… dalla destra Cogliati prova con un paio di rasoterra velenosi ma Stefano Costanzo si dimostra sempre pronto deviando in angolo, dalla parte opposta vi prova Brugola che tenata un paio di uno due con Maggioni e Morandi trovando il pertugio giusto ma non la precisione con deu tri che finiscono fuori seppur di poco. Il tempo scivola via senza che nessuna delle due squadre riesca a prevalere sull’altra, l’occasione più ghiotta capita a Matteo Godi che dalla sinistra calcia di potenza e preciso ma Costanzo compie ancora un intervento difficilissimo deviando quel tanto che basta per evitare il goal. Sia va alla ripresa… la Stema parte meglio, preme dalle parti di Villa e Brugola si ritrova a pochissimo dal goal quando un rasoterra velenoso calciato da un compagno dalla sinistra gli arriva nei piedi, l’attaccante cerca la deviazione ma non è preciso e la palla finisce fuori. La Sharks prova a ripartire ma COstanzo e difesa fanno buona guardia… al decimo la palla buona l’avrebbe ancora la Stema con Morandi che, dal limite dell’area, si trova libero di calciare quasi a colpo sicuro ma il tiro teso e rasoterra esce di pochissimo alla destra di Villa, è lo sliding door del match perché subito dopo Villa recupera palla, serve Simone Cogliati che lancia lungo, la difesa della Stema non si accorge che Godi le passa dietro e si ritrova da solo a saltare sul pallone alto e teso, Godi sfiora ma non tocca, il gesto mette fuori tempo Costanzo che perde per un attimo la visione del pallone che carambola fra i suoi piedi e finisce in porta. E’ l’uno a zero per De Cicco e Delle Donne… preme la Stema che deve recupera lo svantaggio, preme ma la Sharks si difende bene… ci provano Morandi e Brugola ma senza troppa fortuna. La pressione della Stema lascia però la difesa sguarnita e su un disimpegno sbagliato di Brivio s’infila Benanti che ruba palla al giocatore e beffa Costanzo per il 2 a 0. Il match diventa davvero in salita per gli uomini di Dino Costanzo che comunque hanno il merito di crederci sino alla fine… Simone Cogliati avrebbe per due volte la palla del tre a zero su contropiede ma prima calcia fuori di poco e poi si trova davanti un grande Stefano Costanzo. A cinque dalla fine il match si riapre, Brugola conquista una punizione che Maggioni calcia forte ed a girare quel tanto che basta per passare fra l’uomo in barriera ed il palo, Villa prova a metterci una pezza ma la palla finisce in rete per il 2 a 1. Non manca molto ma i minuti si fanno intensi… la Sharks difende e la Stema prova il tutto per tutto, Brugola mette in mezzo un pallone d’oro per Morandi che prova a superare Villa in pallonetto, il buon Marco però rimane in piedi e para… l’ultima vera occasione arriva praticamente ad un minuto dalla fine quando la Sharks al quinto fallo commette il sesto in attacco su ingenuità di Benanti spinge Bosisio. Al tiro dai dieci metri va Maggioni, il tiro e forte ma centrale e Villa intuisce deviando in angolo. Il tempo è ormai agli sgoccioli e ma difesa della Sharks tiene quel che basta per arrivare al triplice fischio finale che da agli uomini di De Cicco e Delle Donne la venticinquesima edizione della Soccer League. Davvero complimenti a tutti, vincitori e vinti, per questa grande finale!

VOTO PARTITA: 10 E LODE

Migliori in campo: tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *