La GATORADE SOCCER LEAGUE ha una storia che parte nell’ estate 2005, quando Maurizio Pirovano (allora gestore del centro sportivo di Cisano Bergamasco) decide di provare a proporre un nuovo modo di fare calcio a tutti coloro che per un motivo o l’altro avevano abbandonato questa disciplina, un campionato che avesse dei valori ben precisi, quei valori che nel corso del tempo sono stati sempre ben evidenziati dal suo creatore ed organizzatore:

  1. Avere un appuntamento in cui potersi impegnare seriamente, con la consapevolezza dei propri limiti, ogni settimana.
  2. La costruzione di un luogo, fisico e metafisico, formato dai propri compagni ma anche dai propri avversari in cui semplicemente star bene insieme (una sorta di famiglia allargata, comunity per i neofiti).
  3. Cercare di dare il massimo al minor prezzo possibile (si pensi che i costi della Soccer League sono di gran lunga inferiori rispetto a tutti i suoi campionati “concorrenti”) con un servizio sempre più a 360° (classifiche, servizi giornalistici, premiazioni di svariate categorie, un sito ed un Blog aggiornato su ogni avvenimento del campionato).
  4. Una formula certa e mai variata sin dalle origini, con due campionati di sola andata indipendenti per ogni stagione, una sorta di campionato di apertura e di clausura che nel corso degli anni ha visto l’inserimento di due dodici ore ( la ONE-DAY CUP!) ed di un quadrangolare finale (chiamato MASTER FOUR) in cui il “circuito” assegna il vincitore dell’intera stagione.

bledi

Onestà, serietà, limpidezza ed impegno sociale (i proventi dei provvedimenti disciplinari vengono dati in beneficenza al Progetto ) sono il segreto di questo piccolo sogno ormai divenuto una solida realtà.